il Diario delle Nuove Abitudini

Nuove Abitudini

Cambia le tue abitudini per ritrovare il benessere! Segui questo percorso di Yoga e Alimentazione per introdurre nella tua vita nuove e sane abitudini per la salute del tuo corpo e la gioia della tua mente.

Siccome la stagionalità è fondamentale per una corretta alimentazione, abbiamo predisposto una versione per la Primavera/Estate e una per l’Autunno/Inverno.

— CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL CORSO! —


 IL PERCORSO ALIMENTARE

Quando pensiamo ad una dieta, immaginiamo subito un regime alimentare restrittivo, in cui ci è vietato mangiare gli alimenti che ci piacciono di più: niente pizza, niente grassi, niente pane e con una innaturale ossessione verso la conta calorica. La vera dieta non è niente di tutto ciò.
La parola dieta deriva dal greco “díaita “ che significa… modo di vivere!
Il concetto di dieta che vorrei trasmetterti è quello di uno stile alimentare sano ed equilibrato, completo di tutti i nutrienti che servono per il buon funzionamento del nostro corpo, senza privazioni insensate, ma carico di abitudini salutari, di alimenti che ci forniscono energia, gioia e soddisfazione!
In questo percorso di educazione nutrizionale ti accompagnerò giorno per giorno per due settimane fornendoti le basi per intraprendere un’alimentazione vegetariana varia, gustosa e completa. 
Parole d’ordine? Organizzazione, consapevolezza e serenità.
Per fare questo ti propongo una linea guida per introdurti all’alimentazione vegetariana per due settimane: 70 pagine ricche di informazioni nutrizionali, lista della spesa facilitata, consigli su come organizzare il tuo tempo, curiosità su nuovi alimenti tutti da scoprire e soprattutto ricette facili e veloci per colazione, pranzo e cena di tutti i giorni.

  • Linee guida per l’alimentazione vegetariana
  • 2 settimane di ricette facili e veloci
  • Informazioni sui valori nutrizionali degli alimenti
  • Lista della spesa facilitata
  • Consigli per ottimizzare il tempo
  • Curiosità sui nuovi alimenti
  • Elenco dei prodotti di stagione

E inoltre consigli per:

  • Velocizzare il metabolismo
  • Regolarizzare i propri orari
  • Favorire la digestione

LO YOGA

Il piano di alimentazione è affiancato da un piano settimanale di lezioni di Yoga. Il livello delle lezioni è adatto a tutti, sia principianti che più esperti.
Il corso di Yoga è composto da sei lezioni, suddivise nel calendario pensato per avere anche una giornata completa di riposo.
Lo scopo di queste lezioni è sia di lavorare sul sistema digestivo, per andare a disintossicare il corpo, ma anche su tutto il resto del corpo per liberarci dai pesi inutili, con i quali lo stress e la tensione ci caricano tutti i giorni. Lavoreremo anche sulla nostra forza, per creare energia e benessere sia per il corpo che per la mente.
Tre lezioni hanno una durata che varia dai 45 ai 30 minuti, mentre le altre tre sono pratiche più brevi (10 minuti) pensate per essere inserite comodamente in vari momenti della giornata.
Il corso comprende sia lezioni con posizioni di Yoga, esercizi di respirazione e una meditazione.

  • 6 lezioni di Yoga
  • adatte a tutti i livelli
  • 3 lezioni della durata di 45/30 minuti
  • 3 lezioni della durata di 10 minuti
  • piano settimanale per lo svolgimento delle lezioni
  • esercizi di respirazione per ritrovare la calma
  • meditazione

L’INSEGNANTE DI YOGA

Ciao, sono Sara!bio-002
Lo Yoga è la mia passione e anche il mio stile di vita.
Ho iniziato a studiare questa meravigliosa pratica in Messico e ho continuato il mio percorso fino all’India, dove ora torno per studiare e insegnare.
Dal 2012 ho iniziato il progetto ‘La Scimmia Yoga’, per diffondere la pratica dello Yoga via Internet.
La mia idea è quella di rendere questa bellissima disciplina, che ha cambiato la mia vita, accessibile a tutti.
E per fare questo Internet è il mezzo perfetto!
Da circa dodici anni, viaggio per il mondo. 
Porto con me la mia pratica, cerco sempre nuovi spunti frequentando lezioni con nuovi insegnanti e continuando a studiare.
Una delle prime cose che ho sentito il bisogno di cambiare, iniziando a fare Yoga, è stata l’alimentazione.
Per questo motivo ho pensato che proporre un percorso di Yoga e alimentazione, fosse il modo migliore per offrire una guida a chi, come me a suo tempo,
ha deciso di intraprendere un cambiamento nella propria vita.
Spero che questo ‘Diario dell Nuove Abitudini’ possa essere anche per te una guida piacevole ed interessante, alla scoperta di un nuovo stile di vita.
Namasté
Sara
Annunci

8 thoughts on “il Diario delle Nuove Abitudini

  1. Ciao Natalia,
    ho una domanda sui broccoli e le altre piante della famiglia. Mi piacciono molto ma mi causano mal di pancia ed aereofagia. C’è qualche trucco di cottura per evitare “problemi sociali”? Può dipende dal fatto che mangio cibo riscaldato? (non posso fare altrimenti. Preparo la sera prima e scaldo al microonde al lavoro. Il vantaggio però è che mangio quello che voglio ed evito ristoranti o bar). C’è qualche criterio che devo seguire se voglio sostituire una cosa che non posso mangiare o non mi piace? Per esempio i kiwi. So che contengono molta vitamina C, nel sostituirli devo tenere conto di questo fatto e scegliere un altro frutto con uguali caratteristiche o basta che sia frutta? Basta che guardo le tabelle stagionali e a frutta di stagione e scelgo un alternativa? Compero al negozio di una contadina molto gentile e carina. Potrei non trovare tutto, però di sicuro è frutta e verdura di stagione a km0.

    Mi piace

    1. Dimenticavo di chiedere un altra cosa. Ho paura di avere problemi a variare così tanti alimenti, specie per colazione. Tendo a mangiare le stesse cose diversi giorni di seguito, secondo le scorte. Posso ripetere due pasti di fila, cioé magiare due colazioni uguali di seguito, per esempio?

      Mi piace

  2. Salve ho appena acquistato il “diario delle nuove abitudini” e ho subito una domanda da farle. Seguo un’alimentazione vegetariana da due anni, e non mangio uova, inoltre il mio più grande problema è la colazione,ho fatto varie prove ma mi viene fame e mi brucia lo stomaco dopo 1 ora. Mi può consigliare un degno sostituto della banana bread? e un sostituto del burro d’arachidi?

    Grazie Maria

    Mi piace

    1. Buongiorno Maria,
      per quanto riguarda i tuoi problemi di bruciore di stomaco, non posso aiutarti a meno che tu mi dica con precisione cosa mangi usualmente per colazione e durante il resto delle giornata. Ti consiglio di rivolgerti ad un medico che saprà consigliarti una cura adeguata. Se ti fa piacere puoi scrivermi privatamente a nutrizioneericerca@gmail.com per raccontarmi meglio il tuo problema. Il banana bread non lo gradisci per via delle uova? In tal caso puoi modificare la ricetta rendendola vegan, togliendo le uova, mettendo due banane in più ed un goccio di latte vegetale. Controlla però i tempi di cottura perchè non ho mai provato la versione vegan. Per quanto riguarda il burro di arachidi, si tratta di un alimento prevalentemente grasso, per cui lo puoi sostituire con un alimento che abbia caratteristiche simili, come ad esempio frutta secca, avocado, cocco o salsa tahina.
      A presto,
      Natalia

      Mi piace

  3. Ciao,sono Daniela da Genova, sono un’allieva di Sara da un anno e mezzo..
    Vorrei avvicinarmi alla dieta vegetariana e acquistare il corso,ma ,essendo in normopeso,carnivora,odiando pasta pane e riso. ..,avendo problemi con i legumi…vorrei sapere se forzando con la violenza il mio organismo a mangiare questi alimenti. ..rischierei anche di ingrassare…
    🙏Namaste’

    Mi piace

    1. Buongiorno Daniela,
      piacere di conoscerti. Capisco la tua perplessità, posso consigliarti di provare a seguire il piano per una settimana e valutare come risponde il tuo organismo. Ti consiglio di lasciare a bagno i legumi per almeno 24h, anche più a lungo se possibile, ed iniziare ad introdurli in porzioni ridotte. Il piano prevede legumi, ma anche soia, formaggio e uova. Per quanto riguarda pasta, pane e riso, sono presenti nel piano nella variante integrale. Trovi però anche cereali quali quinoa, grano saraceno ed altre alternative che puoi utilizzare al posto della pasta. Scrivimi pure per altri dubbi, domande o curiosità! Namastè 🙂

      Mi piace

  4. Ciao!!!Seguo Sara da diverso tempo e ho acquistato il bellissimo corso che avete costruito insieme!!!Per fortuna non dovrò fare grossi sacrifici per cambiare le mie abitudini e il mio stile di vita che già seguono una linea molto simile, ma non si finisce mai di imparare, infatti trovo che ci siano molti consigli utili. Una cosa mi ha sorpreso subito leggendo la lista dei dieci alimenti che è meglio avere e quelli no. Da anni ormai in casa mia non c’è zucchero che però ho sostituito con il miele e mi sono meravigliata di trovarlo fra gli alimenti no!!Ho sempre pensato anzi che facesse molto bene, invece……?

    Mi piace

    1. Ciao cara Samanta,
      grazie mille per i complimenti! Ci siamo già sentite via email, in ogni caso rispondo anche qui per eventuali altri lettori: il miele è un ottimo alimento ricco di proprietà nutrizionali. Non si trova tra gli alimenti da eliminare, bensì tra quelli da consumare con moderazione, trattandosi di uno zucchero semplice. Ti auguro una splendida giornata, Natalia

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...